Passa ai contenuti principali

Post

Produzione orafa medievale

     La produzione orafa medioevale va dall’Alto medioevo - 800 - 1200 circa – fino al Rinascimento – 1375 - 1492.    In tale periodo lo stile passa dalla produzione bizantina ricca di decori e cromatismi a quella che riprende lo stile gotico, con forme appuntite, semplice ed essenziale. Nel periodo rinascimentale vi è una ripresa dello stile naturalistico.    Sotto l’influsso dell’arte di Bisanzio, i gioielli sono ricchi di decorazioni e cromatismi grazie all’utilizzo di gemme incise, smalti cloisonné, filigrana e minuscoli grani d’oro.    Lo stile gotico, invece, prevede la forma a punta caratteristica degli edifici religiosi del periodo. Le pietre sono incastonate su superfici lisce.   Lo stile rinascimentale privilegerà i particolari naturalistici.    Durante il medioevo non vi è differenza tra i gioielli indossati dalle donne e quelli destinati agli uomini.    Gli uomini nobili utilizzano foderi per spade, speroni, cinture e spille. Le donne spille, collane, orecchini e braccialet
Post recenti

Seventies flavour

Profumo e sapore degli anni Settanta in questa collana con pendente in terracotta fatto a mano e perline in turchese e legno di recupero. Perché il mare ci aspetta!!!

Un filo di...

Un filo di luce. Un filo logico. Il filo del discorso. Un filo di fortuna. Il filo di Arianna. Un filo d'olio.  Anello in filo di metallo.  Realizzabile in ottone, argento o bronzo rosato.   

Buona Pasqua

 

Composition. Share!!!

elliateliergioielleriacontemporanea.blogspot.com  

Valenze simboliche e spirituali dei gioielli

 Sin dal Paleolitico Superiore (40000-10000 a.C.) uomini e donne si sono adornati di elementi che possiamo definire "gioielli": collane e bracciali con conchiglie, semi, bacche, denti di pesce e di felini, corna o zanne di mammut sagomati ed incisi con bulini di selce o di ossidiana. All'epoca, “il gioielliere” era più che altro un tagliatore e  levigatore di pietre.  Il gioiello non è sempre stato solo "bello": esso nasce come oggetto ricco di simbologie, esibito per mostrare l'appartenenza religiosa, politica o lo status con scopi ben precisi. Le prime civiltà identificavano in astri, animali ed elementi naturali le divinità. Con l’aumentare delle capacità manuali dei Sapiens queste divinità vennero associate a talismani, gioielli “consacrati”, fatti di materiali organici e inorganici: gli uomini, dediti alla caccia, erano soliti ornarsi ad esempio di denti o ossa di forma particolare prelevati dalla selvaggina di cui si nutrivano. Le donne invece si ornav

Gioiello-scultura

  Scultura. In attesa di fusione